La Riqualificazione Immobiliare Trova Risorse negli Incentivi del DL Rilancio

Data

Il
grande tema della riqualificazione immobiliare e del recupero di
vaste aree di città caratterizzate da edifici residenziali costruiti
negli anni 60-70-80 – le “prime periferie” della maggior parte
della città italiane- , spesso esteticamente degradati ed altamente
energivori, torna di grande attualità, e trova finalmente gli
strumenti finanziari per l’attuazione grazie al DL Rilancio e alle
relative circolari attuattive.

Opportunamente
applicati infatti, il
Superbonus 110% ed il Bonus Facciate al 90%
(ricompreso tra le agevolazioni il cui credito fiscale può essere
ceduto) sono l’ossigeno necessario per procedere con
significativi
interventi sugli immobili
.

Da
anni l’attività di ricerca e professionale di BBA-Architetti
approfondisce la tematica della riqualificazione estetico-energetico
degli edifici. L’obiettivo che abbiamo raggiunto, e applicato sul
campo con sperimentazioni ed accordi (clicca per approfondire
l’esperienza delle “Prospettive Fiorentine”) è quello di
un vero e proprio know how di approccio al restyling sostenibile
degli edifici
, ovvero un metodo in grado di offrire soluzioni di
miglioramento della prestazione energetica attraverso elementi di
eco-design, con elementi che coniugano l’efficientamento energetico
a linguaggi adatti alla riqualificazione estetica, sia del
singolo edificio che dell’area più ampia in cui esso si attesta 
con
la finalità di rendere il paesaggio urbano più contemporaneo.

Oggi
le nuove risorse disponibili sono un’occasione imperdibile, che ben
sfruttate potrebbero portare al recupero e alla valorizzazione di
vaste aree delle città che abitiamo.

Altri
articoli

BBA-Architetti & Partners s.r.l.