Eco-design per riqualificare le facciate dei palazzi

Data

Eco-design per riqualificare le facciate dei palazzi



BBA-Architetti associati ha partecipato lo scorso 18 marzo  alla conferenza stampa tenutasi a Palazzo Vecchio in merito al progetto di riqualificazione in chiave sostenibile delle facciate dei palazzi fiorentini più degradati. Il Protocollo d’Intesa stilato vede la presenza dello Studio all’interno della Ricerca in legame al Corso di Laurea Magistrale in Design dell’Università di Firenze: tale protocollo sotto la responsabilità scientifica del Prof. Massimo Ruffilli insieme all’Arch. Duccio Brunelli, è stato definito in accordo con il Comune di Firenze, la Fondazione Angeli del Bello, l’Agenzia Fiorentina per l’Energia, l’Associazione Amici della Terra Toscana onlus, l’Ance Firenze, l’Anci Toscana e il Forum Energia onlus.

Il progetto punta al restyling di consistenti aree della città di Firenze caratterizzate da edifici civili frutto di massicci interventi edilizi risalenti agli anni ’50, ’60 ’70 80’ i cui involucri non sono in grado di rispondere alle contemporanee esigenze di risparmio energetico, sostenibilità ambientale e qualità della vita indoor; inoltre il loro cattivo stato di conservazione, che richiederebbe, in alcuni casi, urgenti interventi di restauro, costituisce una forma di degrado per la città tutta. 
 In questo ambito lo strumento dell’eco-design, che sintetizza la cura formale ed estetica alla sostenibilità ambientale, è in grado di sviluppare soluzioni che coniugano risparmi energetici apprezzabili a linguaggi formali ed estetici adatti alla riqualificazione di aree di interesse notevole per la città di Firenze. Attraverso questo “strumento” è possibile elaborare soluzioni che affianchino ai due elementi suddetti la sostenibilità economica dei progetti di restauro delle facciate; inoltre il restyling degli involucri edilizi in chiave eco-sostenibile può diventare un potente mezzo per la comunicazione e la diffusione della sensibilità ambientale.
Volete un esempio applicativo? clliccate sul link di seguito…
ah, ovviamente è un work in progress…

Altri
articoli

BBA-Architetti & Partners s.r.l.