Che cos’è il Restyling sostenibile?

Data

Risparmio energetico negli edifici esistenti
E’ necessario un nuovo approccio alle problematiche connesse alla ristrutturazione degli edifici. Laddove si prevede un intervento edilizio, sia questo necessario per operare sulle patologie derivanti dal tempo, sia per rispondere alle mutate esigenze degli abitanti o dei fruitori, è oggi indispensabile integrare le contemporanee istanze di benessere indoor a quelle di contenimento dei consumi energetici.

Il restyling sostenibile prevede azioni progettuali improntate a criteri di sostenibilità parti imprescindibili di un insieme organico ambientale, tra loro coordinate come. La progettazione dell’ivolucro edilizio, degli interni e degli impianti avviene contemporaneamente per garantire soluzioni eco-sostenibili integrate di materiali, impianti, tecnologia ed estetica. Il progetto è lo strumento attraverso il quale viene mantenuto il controllo del processo di riqualificazione degli edifici: sarà perciò approfondito fino nei dettagli, dal posizionamento dei sistemi di recupero delle acque piovane alla scelta dei rivestimenti.


Grazie alla progettazione integrata, il restyling sostenibile permette un significativo contenimento dei costi, sia in fase costruttiva (detrazioni fiscali) che in quella di esercizio (risparmio energetico), trasformando gli interventi necessari alla manutenzione in opportunità per migliorare l’ambiente di vita.

Riqualificazione estetica di facciate

Per approfondire i singoli punti che compongono il processo di restyling sostenibile, leggi i seguenti post:

RIQUALIFICAZIONE DELL’INVOLUCRO EDILIZIO: Pareti ventilate, Tetti freddi, Isolamento a cappotto, Sostituzione infissi, Albedo;

RIQUALIFICAZIONE DEGLI INTERNI: Ventilazione, Cappotto interno, Materiali e Rivestimenti

EFFICIENZA ENERGETICA: Pannelli fotovoltaici, Solare termico, Recupero acque piovane, Microeolico, Distribuzione del calore;

Altri
articoli

BBA-Architetti & Partners s.r.l.